siae-matrimonio

SIAE per il Matrimonio

Informazioni e tariffe

La Società Italiana degli Autori ed Editori si occupa della disciplina e tutela del Diritto d’Autore, al fine di assicurare ad autori ed editori la loro remunerazione. Per questa ragione, quando si decide di organizzare il proprio Matrimonio in un locale pubblico occorre richiedere il permesso per la riproduzione musicale.

Chi deve pagare la SIAE per il matrimonio?

La SIAE per il matrimonio è a carico degli sposi. I responsabili delle location dove si svolge la festa di Matrimonio talvolta si offrono di occuparsi personalmente delle pratiche, senza far scomodare gli sposi. Ovviamente, questo ha un costo. Se decidete di occuparvi personalmente del Permesso SIAE per il vostro matrimonio in questa pagina vi spiegherò passo per passo come fare, fornendovi tutte le informazioni necessarie.

Quando richiedere la SIAE?

Vi consiglio di richiedere il permesso SIAE quanto prima possibile una volta esservi accordati con il musicista, o comunque almeno 10-15 giorni prima della data del matrimonio. Questo al fine di non incorrere in spiacevoli inconvenienti… l’ufficio SIAE competente potrebbe essere chiuso e il portare online potrebbe avere malfunzionamenti!

Dove richiedere il permesso la SIAE?

Ottenere il permesso SIAE per il proprio Matrimonio è molto semplice, è possibile effettuare il pagamento sia recandosi di persona presso gli uffici SIAE competenti, sia tramite il portale online.

Richiesta di persona

La procedura di persona deve essere effettuata direttamente dall’organizzatore dell’evento, oppure dagli sposi stessi (o delegando un incaricato, che dovrà presentare copia del documento del delegante) presso l’ufficio locale competente. Basta recarsi nell’ufficio SIAE competente per la zona in cui si trova la location e fornire all’impiegato dello sportello le seguenti informazioni: nome e cognome, codice fiscale, nome del luogo dove si terrà il matrimonio, data e numero degli invitati, tipo di intrattenimento. Una volta pagata la somma, vi verrà consegnato il borderò: dovrò compilarlo io stesso inserendo i nomi degli autori e i titoli delle canzoni eseguite il giorno del vostro matrimonio. Non dovrete fare altro che conservarlo e consegnarmelo. Al termine della festa, lo riconsegnerò all’organizzatore dell’evento (gli Sposi o il wedding planner) e dovrà quindi essere consegnato all’ufficio SIAE entro 2/3 giorni.

Richiesta online

Tramite il portale online i singoli privati possono ottenere il permesso SIAE in pochi passi. Accedete al portale  online della SIAE e registratevi come utilizzatore privato, inserendo le informazioni richieste. Una volta effettuata la registrazione accedete alla sezione SERVIZI ONLINE del portale e cliccate su PERMESSI FESTE PRIVATE. In questa sezione dovrete inserire i dati relativi alla location in cui si svolgerà il vostro matrimonio, il tipo di evento, il tipo di musica diffusa, data e orario dell’evento e numero di partecipanti. Al termine della procedura vi verrà mostrato il riepilogo con l’importo da pagare per la prestazione richiesta, successivamente potrete accedere al pagamento. Ricordatevi di stampare la ricevuta di pagamento e portarla con voi il giorno dell’evento. A questo punto il vostro permesso è salvato e potete visualizzarlo nella cartella PERMESSI IN RICHIESTA. L’ultimo passaggio consiste nel cliccare sulla sezione DA ASSEGNARE e inserire la mail che vi fornirò. Il portale provvederà a inviarmi direttamente il borderò online, in cui sarà mia cura inserire i brani eseguiti il giorno del vostro matrimonio.

Costi SIAE per il matrimonio

Vi riportiamo le tariffe per l’anno 2020.

Musica dal vivo

  • Fino a 200 invitati €199
  • Oltre 200 invitati €299

In caso scegliate di usufruire del servizio DJ è necessario pagare un importo supplementare per i diritti connessi spettanti ai produttori fonografici.

  • Fino 200 invitati €79
  • Oltre 200 invitati €119

Le informazioni riportate risultano aggiornate al 3/11/20, per maggiori dettagli vi invitiamo a consultare il portale www.siae.it